Chi siamo

L’Istituto è intitolato a ”Dante Alighieri”; e davvero il nome da solo può riassumere un prestigio, un dovere ed una ambizione di impegno, che questo Liceo cerca nel proprio vissuto quotidiano, nei programmi e nei progetti che si dà, nelle finalità di formazione che si sforza di conseguire, con convinzione, ma anche con la modestia che deriva dalla consapevolezza delle difficoltà incommensurabili del compito proprio di una istituzione scolastica. Grandissimo scrittore, Dante, ma anche ed ancor più intellettuale a tutto tondo, capace di grande poesia e di grande elaborazione culturale, ma anche di calarsi profondamente nella società del suo tempo, con le proprie idee, i propri progetti e le proprie debolezze: grandissimo poeta, ma tutto dentro il sociale ed il civile. Come riferimento per i nostri Studenti piace sottolineare proprio la capacità di Dante di vivere arte e cultura coniugandola intimamente con l’impegno nel reale. In tal senso, in questo tentativo di tracciare il profilo di una mission che l’Istituto deve ricercare nel delineare per gli Studenti una propria offerta di formazione organica e finalizzata, piace richiamarsi anche ad uno dei personaggi più affascinanti e stimolanti della “Divina Commedia”, Ulisse. L’esortazione di Dante/Ulisse a considerare la propria “semenza” ed a “seguir virtute e canoscenza” si pone come richiamo alto e forte a riconoscere in quest’ansia di conoscere l’elemento di grandezza dell’uomo. E se è pur vero che la lettura dantesca del mito di Ulisse è sofferta e contraddittoria, la figura che il poeta crea rimane poderosa e convincente nella propria volontà di affrontare la sfida delle colonne d’Ercole. E comunque ci induce a ritornare con la mente all’Ulisse omerico, all’Ulisse classico, con tutta la propria valenza di metafora dell’uomo ansioso di conoscere, di viaggiare, di misurarsi con se stesso e con il mondo. Nell’epoca della globalizzazione mercantile più che culturale, dell’utilitarismo più che della curiosità, dell’incontro come affare (o come occasione di conflitto) più che come arricchimento umano reciproco, davvero il mito di Ulisse può ritrovare tutta la propria carica simbolica più stimolante, più provocatoria in senso alto, più integralmente umana.

L’offerta formativa dell’Istituto muove lungo molteplici direzioni, con l’obiettivo di corrispondere alle esigenze della formazione sia nel senso della ricerca di standard funzionali alle esigenze contemporanee sia nel senso del supporto alle difficoltà o crisi di rendimento sia nel senso dell’apertura del ventaglio delle opportunità per le potenziali

eccellenze. Inoltre l’impegno è quello di guardare ad esigenze e prospettive dell’utenza istituzionale della scuola (gli studenti in curricolo), senza trascurare però anche opportunità formative e culturali destinate a più ampio raggio al territorio, ponendosi come centro di vita culturale di riferimento per alunni, adulti, ex alunni, cittadini in generale. Naturalmente l’ambizione degli intendimenti viene misurata quotidianamente sulla realtà di ciò che è possibile, senza fughe in avanti e sbilanciamenti progettuali ed operativi non calibrati sulle possibilità concrete.

Dal punto di vista degli indirizzi, l’Istituto offre tre varianti dell’indirizzo

  • *  curricolare del liceo classico:

  • *  quello tradizionale

  • *  una curvatura con minisperimentazione matem./informatica

    Piano Naz. Inform.)

  • *  una curvatura con minisperimentazione di storia dell’arte.

    Comunque tutte le sezioni sviluppano lo studio della lingua inglese per l’intero quinquennio.